La vigilanza diventa un’attività di manutenzione

Ieri, 29 maggio, si è riunito il gruppo ristretto che si occupa della stesura della bozza con le modifiche da apportare alla norma UNI 9994-1 “Apparecchiature per estinzione di incendi – Estintori di incendio – Controllo iniziale e manutenzione”.

E’ stato discusso il punto 4 “Attività e periodicità della manutenzione” e il gruppo ristretto ha concordato di inserire anche la vigilanza tra le attività di manutenzione programmata e che la persona responsabile possa affidare anche questa attività al manutentore. La vigilanza può avere una periodicità mensile, quindicinale o settimanale a seconda del livello di rischio.

Per la presa in carico la proposta di modifica prevede la compilazione di una attestazione di accettazione da parte del manutentore.

Chiaramente queste sono proposte che dovranno essere discusse nella prossima riunione plenaria del CT34.

La persona competente, infine, dovrà essere formata in accordo con quanto previsto dalla norma UNI 9994-2, indirizzando anche le norme verso  la professionalizzazione dei manutentori, come fin dall’inizio è stata la politica seguita da FEIMA.

 

Lascia un commento